Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

UTILIZZO PERSONALE PRESSO L'UFFICIO DELLA P.M.

Scheda di dettaglio



LA GIUNTA COMUNALE
Premesso
- che l’Ufficio della Polizia Municipale di questo Comune risulta totalmente sprovvisto di personale di vigilanza a decorrere dal 21/10/2001 a seguito di comando presso altro Ente dell’unica unità in servizio con la qualifica di vigile urbano;
- che detta unità risulta essere stata collocata in pensione a far data dal 24.10.’09;
- che si ritiene doveroso assicurare la copertura del servizio di che trattasi, in attesa di nuova assunzione, mediante l’utilizzazione ai sensi dell’art.53 del D.Lgs.165/2001 di personale con la qualifica di vigili urbani appartenente ad altre amministrazioni;

Che è stata inoltrata apposita richiesta di rilascio di autorizzazione al Sindaco della Città di Maglie per la disponibilità di n.2 dipendenti con la qualifica di vigile urbano da impiegare presso questo Comune ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs.165/2001 per un numero complessivo di ore settimanali pari a 20;

VISTA la det. n. 33/’12 autorizzativa del Comune di Maglie ufficio P.M.;

Acquisiti i prescritti pareri di cui all’art.49 del D.Lgs. 267/2000

UNANIME DELIBERA

1. di utilizzare presso l’Ufficio della Polizia Municipale di questo Comune, per le motivazioni nelle premesse riportate, i vigili urbani espressamente autorizzati con Determinazione Dirigenziale del Comune di Maglie, per un monte ore settimanali non superiore a 20 ore ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs.165/2001 per il periodo 01.01.2012 – 30.06.2012;

2. di stabilire che al personale utilizzato sarà corrisposto il trattamento economico previsto dal vigente C.C.N.L. dei dipendenti degli Enti locali per la cat. C, il tutto rapportato alle ore di servizio prestato, nonché i costi per il raggiungimento della sede di servizio;

3. di demandare al Segretario Comunale l’adozione dei successivi e consequenziali atti per quanto di competenza;

4. di rendere altresì con separata votazione unanime immediatamente eseguibile il presente atto ai sensi dell’art. 134, 4° comma, del D.Lgs.267/2000.
  • Data di ultima modifica: 17.07.13
  • Data di pubblicazione: 26.01.12
  • Numero: 1

Documenti e link

Torna a inizio pagina