Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Approvazione Convenzione per lo svolgimento attività lavorativa Assunzione a tempo determinato e Part time per n. 16 settimanali con il Geom. Marco Benizio, funzionario U.T.C. del Comune di Surbo.

Scheda di dettaglio

LA GIUNTA MUNICIPALE
PREMESSO
- che la G.C. con delibera n.,42/’11 aveva affidato l’incarico, a supporto dell’U.T.C., in considerazione dei notevoli carichi di lavoro ed esigenze d’Istituto e di servizio, al Geom. Marco Benizio nato a Galatina il 13.04.1977 residente in Neviano alla via Papa Giovanni XXIII, dipendente Part.-Time a tempo indeterminato del Comune di Surbo con la qualifica di Istruttore direttivo, ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs. 165/’01 con decorrenza dal 8.06.2011 e fino al 31.12.’11, per il n. di 16 ore settimanali fino al 31.12.’11, attribuendo al medesimo le funzioni di Responsabile Unico del Procedimento;
- ATTESO che detto professionista svolge per conto di questo Ente gli incarichi di collaboratore e Responsabile Unico del Procedimento con la dovuta professionalità e diligenza;
Preso atto della disponibilità offerta dal suddetto tecnico comunale dipendente del Comune di Surbo ad assumere nuovamente l’incarico di cui sopra;
Richiamato il vigente CCNL per il comparto Regioni ed Autonomie Locali;
VISTO lo Statuto dell’Ente;
Richiamate le disposizioni di cui al Testo del D. Lgs. 165/2001 e successive modificazioni ed integrazioni e dato che in applicazione del c. 6 art. 53 del su citato decreto, non occorre acquisire la preventiva autorizzazione stante il rapporto di lavoro part time ed a tempo indeterminato del suddetto dipendente con il Comune di Surbo;
Acquisiti i pareri di regolarità tecnica di cui all'art. 49 del D. Lgs. 267/2000;

UNANIME DELIBERA
1. Di rinnovare l’incarico presso l’Ufficio Tecnico Comunale ed a supporto, in considerazione dei notevoli carichi di lavoro ed esigenze d’Istituto e di servizio, al Geom. Marco Benizio nato a Galatina il 13.04. 1977 residente in Neviano alla via Papa Giovanni XXIII, dipendente Part.-Time a tempo indeterminato del Comune di Surbo con la qualifica di Istruttore direttivo, ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs. 165/’01 con decorrenza dal 1.01.2012 e fino al termine del mandato, per il n. di 16 ore settimanali, salvo revoca che potrà essere assunta anche senza motivazione;
2. Di attribuire a detto funzionario le funzioni di Responsabile Unico del Procedimento OO.PP. ai sensi dell’art. 7 L. 109/’94 ed art. 10 D.Lgs. 163/’06;
3. Di stabilire che al suddetto tecnico sarà corrisposto il trattamento economico previsto dal C.C.N.L: dipendenti Enti locali e relativi emolumenti accessori per la cat. D pos. ec. D4, (cat. di provenienza dall’Ente nel quale esercita a tempo indeterminato) per un numero di ore 16 settimanali;
4. Di approvare lo schema di convenzione da sottoscrivere con l’interessato, allegato alla presente delibera;
5. Di dichiarare il presente atto, con votazione separata unanime e favorevole, immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 T.U.E.L.



CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA’ LAVORATIVA PART-TIME EX ART. 53 DEL D.Lgs. 30/03/2001, N.165.
********

L’anno duemilae11 il giorno _____ del mese di Gennaio in Cannole, presso la sede Municipale in Via Roma, 55.
TRA

Il Dott. Brizio Luigi Tommasi , nato a Calimera LE il 25/06/1955, Segretario Comunale Titolare del Comune di Cannole, Responsabile della posizione organizzativa n°1 del Comune di Cannole, che interviene nel presente atto in nome, per conto e nell’interesse dell’Amministrazione;

E

Il Geom. BENIZIO Marco nato a Galatina il 13/04/1977 e residente in Neviano (LE) Via Papa Giovanni XXIII, (C.F. BNZ MRC 77D13 D862A) di seguito chiamato Tecnico incaricato;

Premesso

Che con deliberazione di G.C. del 106 del 29/12/2011, immediatamente eseguibile, l’Amministrazione comunale ha stabilito di procedere all’utilizzo del Geom. Marco Benizio di Neviano, dipendente a tempo indeterminato e part-time del Comune di Surbo, a supporto dell’Ufficio Tecnico di Cannole;

Richiamato l’art.53 del DLgs165/2001;

Visto il Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e Servizi approvato con deliberazione della G.M. n. 80 in data 15/10/2009, esecutiva ai sensi di legge.


SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

L’Amministrazione Comunale, in esecuzione della Delibera della Giunta comunale n° 106/2011, immediatamente eseguibile, affida al Geom. Benizio Marco di Neviano, come sopra generalizzato, un incarico part-time presso l’Ufficio Tecnico comunale per l’espletamento di compiti rientranti nella propria qualifica professionale, con decorrenza 01 Gennaio 2011 e fino a scadenza mandato amministrativo per complessive n. 16 ore settimanali con le seguenti modalità:

Art.1
L’incarico è conferito con contratto pubblico a tempo determinato part-time per un totale di ore 16,00 settimanali, con decorrenza dal 08 giugno 2011 e fino al 31 dicembre 2011 per l’espletamento delle funzioni rientranti nella propria qualificazione professionale nonché quelle di Responsabile Unico del Procedimento delle Opere pubbliche ai sensi dell’art.7 della L. 109/94 ed art. 10 del D.Lgs.163/2006.

Art.2
Il Geom. Benizio Marco accetta l’incarico suddetto e si impegna a mantenere il segreto professionale con riferimento ad atti inerenti l’ufficio.

Art.3
Il servizio sarà svolto dal tecnico incaricato tenendo presente le specifiche esigenze dell’incarico, nonché gli orari svolti dal restante personale dell’Ufficio di appartenenza.

Art.4
La prestazione professionale verrà retribuita secondo quanto previsto nel C.C.N.L. Comparto Enti Locali corrispondente al profilo di Categoria D/4. Al Tecnico incaricato spetterà inoltre il rimborso delle spese chilometriche per raggiungimento del Comune dalla propria residenza, (misura più conveniente per l’Ente in quanto dalla sede di lavoro le distanze sono maggiori) per 12/14 accessi mensili.

Art.5
Il recesso può avvenire nei seguenti casi:
a) Recesso del Tecnico incaricato mediante comunicazione al Comune per iscritto almeno un trenta prima. In mancanza, si applica una trattenuta sulla retribuzione annua pari al periodo non lavorativo;
b) Recesso del Comune mediante comunicazione scritta con un preavviso di trenta giorni e contestualmente indicazione dei motivi.
Il contratto è comunque risolto di diritto nel caso in cui il Comune dichiari il dissesto, o venga a trovarsi in situazioni strutturalmente deficitarie di cui all’art.45 del D.L.vo 504/1992, o per motivi derivanti da nuove norme. Si applica l’art.2119 del Codice Civile in materia di recesso per giusta causa.

Art.6
Il Tecnico incaricato è tenuto a prestare la sua attività lavorativa con particolare regolarità, diligenza e correttezza professionale, nel rispetto delle direttive impartite dal Responsabile del Servizio o dal Segretario comunale secondo le prescrizioni generali contenute nel regolamento comunale sull’ordinamento degli uffici e dei servizi nonché nelle circolari e disposizioni di servizio.

Art. 7

Al Tecnico incaricato si applicherà il trattamento giuridico previsto dai CCNL per il personale assunto a tempo indeterminato (congedi, permessi, aspettative ecc.).

Art.8

Per tutto quanto non previsto nel presente contratto, verranno applicate le norme contenute del D.L.vo 267/2000, nel D.L.vo 165/2001, nel Codice Civile (libro V, titolo II, capo I, sezioni II, e III), nonché nel contratto collettivo di lavoro per il personale del Comparto Regioni e Autonomie Locali.

Letto, confermato e sottoscritto.

Cannole, lì .

Il Segretario Comunale Il Tecnico incaricato
(Dr Brizio Luigi Tommasi) (Geom.. Marco Benizio)
  • Data di ultima modifica: 17.07.13
  • Data di pubblicazione: 29.12.11
  • Numero: 106

Documenti e link

Torna a inizio pagina